sabato 26 maggio 2018

Dante Spada: il disegnatore del mistero e l'intervista misteriosa


Sul n. 22 della collana "Tex - 70 anni di un mito", iniziativa dei quotidiani RCS (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport), c'è un redazionale (intitolato: "Spada, da Zona X a Tex, il disegnatore del mistero") del bravissimo e competente Fabio Licari (curatore di molte altre iniziative RCS riguardanti i fumetti).
In questo numero (uscito in edicola ieri, 25 maggio) è ristampata una storia di Tex, l'unica disegnata dal castellanetano Dante Spada.
Nel redazionale, Licari fa riferimento ad una intervista rilasciata da Spada a Pierluigi Rota (ovvero chi scrive) e viene citata una frase detta dal disegnatore riguardo al suo collega Alejandro Jodorowsky (artista di origini cilene e francese di adozione).

Pierluigi Rota (ovvero io) detiene sicuramente un record in fatto di interviste a Dante Spada (sono esattamente sei), ma in nessuna compare un riferimento a Jodorowsky.

La prima è apparsa sul n. 6 di Nuvolette (aprile 2008), e l'ultima su Extra Magazine. In mezzo ci sono quella su Wemag e altre tre, sempre su Extra Magazine.

La prima su Nuvolette:


L'ultima, in ordine di tempo, su Extra (1 settembre 2017), pubblicata anche oline: QUI

Quella a cui si riferisce Fabio Licari (è giusto farlo presente) è di Angela Pansini Valentini, pubblicata da LoSpazioBianco il 20 gennaio 2016. La trovate QUI.

Dulcis in fundo, un bellissimo ricordo (a testimonianza della poliedricità di Dante Spada): la sua partecipazione al Mottola Prog Day (29 agosto 2010).
 QUI il sito della manifestazione.


Nessun commento:

Posta un commento